Non sappiamo mai se ne abbiamo ancora in dispensa o in frigorifero, ma per sicurezza la aggiungiamo sempre nel nostro carrello della spesa. Che non si sa mai, vengano due amici per l’aperitivo.  

La maionese – sebbene non sia di certo un alimento di prima necessità – è particolarmente apprezzata per la sua versatilità e il suo gusto delicato, che si sposa benissimo con molti piatti, soprattutto in estate.  

Insomma, un prodotto familiare, di uso comune e per certi versi, ormai “indispensabile”.   

La troviamo in ogni supermercato e il suo packaging varia a seconda del formato: maionese in tubetto di alluminio o plastica oppure – il più comune – in un barattolo di vetro di diverse dimensioni.  

Proprio perché si tratta di un alimento di così largo consumo, potremmo chiederci: l’innovazione del packaging potrebbe partire proprio dalla scelta del tubetto di alluminio

L’innovazione è tale solo se in grado di rispondere a nuovi bisogni e certamente la maionese in tubetto di alluminio è in grado di soddisfare le nuove esigenze di igiene, protezione e praticità richieste oggi dai consumatori. 

Ecco quindi 5 ragioni che porteranno i clienti a scegliere la maionese in tubetto di alluminio: 

1. Praticità 

Grazie alla sua forma stretta ed allungata, la maionese in tubetto di alluminio occupa pochissimo spazio in dispensa ed è perfetta per essere riposta negli scomparti laterali del frigorifero. Inoltre, è comoda da portare con sé in viaggio, per un picnic in mezzo alla natura, oppure al lago: non sporca e permette di lasciare a casa le posate (soprattutto quelle di plastica!)  

2. Igiene e freschezza 

Niente contaminazione crociata: usare il tubetto di alluminio per la maionese garantisce sempre un prodotto fresco e che non perde le sue proprietà. Grazie alla sua forma, infatti, l’alimento all’interno non può essere contaminato da microorganismi e batteri. Ciò consente ai produttori di riconsiderare la quantità di conservanti presenti all’interno.

3. Packaging ecologico 

Dopo la pandemia, il consumatore è molto più consapevole dei problemi relativi all’inquinamento. Purtroppo, però, solo il 6.2% dei packaging alimentari della GDO presentano un packaging completamente biodegradabile o riciclabile. 1 

La maionese in tubetto di alluminio non solo è pratica, ma è anche amica dell’ambiente: l’alluminio, infatti, è riciclabile infinite volte con processi a ridotto impatto ambientale.  

Non solo: scegliere come packaging il tubetto di alluminio, evita la necessità di un packaging secondario.  

4. No spreco 

Secondo il report Waste Watcher International Observatory on Food and Sustainability, nel 2020 in Italia sono finiti nel bidone circa 1.661.107 tonnellate di cibo e questo solo in ambito domestico.  

La maionese in tubetto di alluminio contiene una quantità di prodotto che meglio si sposa alle esigenze di nuclei familiari sempre più piccoli. La maionese in barattolo di vetro invece, finisce sempre più spesso nella pattumiera.

5. Personalizzazione 

Il food packaging è – a tutti gli effetti – un canale di comunicazione. Serve per attrarre l’attenzione del consumatore in mezzo a decine di prodotti tutti uguali e condurlo alla scelta del nostro prodotto.  

Ma non finisce qui: lo stile di vita sempre più frenetico ha come conseguenza un consumatore distratto e pigro, che a colpo d’occhio pretende di riconoscere il brand e di trovare sulla confezione tutte le informazioni di cui ha bisogno.  

Per questo Favia ha pensato a ToBeUnique: un processo di stampa unico al mondo che garantisce continuità tra capsula e tubetto, adattandosi persino ai design più complessi.  

Questo tipo di stampa, inoltre, apre la strada al packaging interattivo: inquadrando la maionese in tubetto di allumino con il proprio smartphone – attraverso specifiche applicazioni- è possibile ottenere maggiori informazioni sul prodotto, come ingredienti, data di scadenza, allergeni e persino video ricette con la maionese! 

E vogliamo parlare dell’intramontabile fascino vintage del tubetto di alluminio? Nella vostra strategia marketing, è consigliabile valutare il fenomeno del “nostalgia marketing”: risvegliare nel consumatore i ricordi della sua infanzia o “dei bei tempi andati” vi permette di far leva sull’emotività, uno dei fattori che- mai come oggi – incide maggiormente sulle scelte di acquisto.   

Non siete ancora del tutto convinti? Contattateci: vi illustreremo in dettaglio le potenzialità della stampa su tubetto in alluminio e vi forniremo un campione dei nostri prodotti.