Ora più che mai le aziende che operano nel settore packaging sembrano essere chiamate a rispondere alla sfida dell’innovazione tecnologica per la ricerca di soluzioni di packaging sostenibile: la crescente sensibilità ambientale dei consumatori si rivela infatti determinante nelle scelte d’acquisto. Il packaging ecologico può far pendere la decisione verso un prodotto piuttosto che un altro?  Due ricerche suggeriscono di sì:

– la prima è una ricerca Nielsen del 2014, da cui emerge che il 55% degli acquirenti online in 60 Paesi è disposto a pagare di più per prodotti con un positivo impatto ambientale e sociale;  il 52% degli intervistati ha dichiarato che il packaging gioca un ruolo fondamentale, perché, anche attraverso il labeling, comunica l’effettivo commitment dell’azienda a queste tematiche;

– la seconda è una ricerca del 2015 del Gruppo Hartman; agli intervistati è stato chiesto esplicitamente “quando scegliete quali cibi e bevande acquistare, cosa è più importante per voi?”; il 64% ha risposto che considerava importante un packaging riciclabile.

In un contesto di crescita esponenziale di rifiuti e di spreco energetico, il consumatore 2.0 che si pone con criticità davanti alle singole scelte di acquisto e la sua attitudine spinge le realtà che operano in tutti i settori produttivi a trovare soluzioni che rispondano ad una parola d’ordine: sostenibilità ambientale.

Il Tubettificio Favia è stata tra le prime aziende a compiere una scelta di campo definitiva, scegliendo l’alluminio come unico materiale per la produzione dei propri tubetti deformabili. Una scelta vincente perché di minor impatto ambientale sia per la materia prima in sé, sia per il ciclo produttivo. L’alluminio è un metallo riciclabile all’infinito e il suo processo di riciclo consente un importante risparmio energetico, ben il 95% rispetto alla produzione da materia prima. Inoltre, il tubetto deformabile in alluminio possiede un innegabile fascino, soprattutto in relazione a determinati prodotti, con un nostalgico richiamo vintage che spopola sulle riviste fashion e beauty.

Un packaging sostenibile su più livelli.

Il riutilizzo dei materiali e quindi il loro riciclo sono alcune delle maggiori leve di prevenzione messe a punto dal consorzio Conai, il Consorzio Nazionale Imballaggi, ovvero delle buone pratiche per promuovere un packaging sostenibile, premiato dal mondo del digital marketing e dai grandi brand che lo scelgono per i propri prodotti, ovviamente senza rinunciare al design.

Un packaging sostenibile non è solo funzionale in termini ambientali, ma genera un impatto positivo a tutto il sistema produttivo. Dal punto di vista economico, ma anche dal punto di vista sociale. Si fa strada soprattutto nelle nuove generazioni una consapevolezza delle problematiche ambientali e delle possibilità che l’uomo ha per farvi fronte. Per questo l’attenzione delle grandi aziende non può non essere rivolta alla ricerca di soluzioni sostenibili di prodotto e di imballaggio.

Un packaging per essere definito sostenibile deve avere determinate caratteristiche. Non solo essere realizzato in materiale sostenibile ma consentire al consumatore di introdurre pratiche di sostenibilità. Il tubetto deformabile in alluminio ne è un buon esempio perché oltre a essere realizzato con un materiale riciclabile all’infinito con un notevole risparmio energetico, garantisce un minor spreco di prodotto.

Essendo arrotolabile su sé stesso fino in fondo, permette di consumare il prodotto fino all’ultima goccia, sia che si tratti di un alimento (come una salsa o una marmellata), sia che si tratti di un prodotto cosmetico – farmacologico (una crema o un fondotinta), sia, infine, che si tratti di una pittura per dipingere (un tubetto di acrilico per esempio). Essendo richiudibile ancora impedisce la contaminazione del contenuto, favorendone la conservazione e garantendo una maggiore durata.

L’implementazione di alcune tecnologie innovative, come StealthCode®, infine, rendono il tubetto in alluminio un packaging sostenibile all’avanguardia, poiché rendono il tubetto interattivo, un prezioso alleato nella comunicazione fra brand e consumatore.

Volete scoprire le infinite possibilità dei tubetti deformabili in alluminio come soluzioni per un packaging sostenibile? Contattateci per scoprire la nostra vasta gamma di tubetti e le numerose personalizzazioni.

Share This