Si è inaugurata ieri all’interno della Milano design week al Pourquoi Pas Design, Via Tito Speri, 1, la mostra dei finalisti all’Oscar del Packaging 2019, fra cui spicca Tubettificio Favia che partecipa nella categoria Innovazione tecnologica” con il nuovo nato ToBeNaturAL. La mostra dei finalisti è la prima occasione ufficiale per vedere e toccare con mano questa innovazione targata Favia.

Si tratta dell’evoluzione completamente green di un cult del Tubettificio Favia, ovvero ToBeUnique , un tubetto con stampa digitale che coinvolge in un unico processo sia il tubetto deformabile in alluminio sia la capsula di chiusura. ToBeNaturALè un’innovazione completamente sostenibile, in quanto combina il tubetto in alluminio e la capsula in materiale bioplastico biodegradabile.

Il tubetto deformabile in alluminioè da molti considerato un vero esempio di packaging green con l’unica eccezione della capsula di chiusura. L’unico punto debole in un contesto completamente riciclabile e a bassissimo impatto ambientale, poiché la capsula è generalmente realizzata in plastica, un materiale certo riciclabile, ma il cui impatto ambientale non è affatto paragonabile a quello di altri materiali riciclabili, o addirittura biodegradabili.

Favia spinta dal desiderio di proporre una soluzione che rispondesse alle esigenze degli utenti finali, sempre più attenti nelle scelte di acquisto a criteri di sostenibilità, e delle aziende pronte a rendere manifesta la loro scelta di un packaging più possibile green, ha studiato l’adozione di una capsula biodegradabile, ovvero da smaltire nella frazione umida dei rifiuti domestici.

Favia ha scelto il tecnopolimero bio IamNature®, prodotto dal gruppo italiano Maip, che recentemente si è aggiudicato il prestigioso premio internazionale Bioplastics Award. ’IamNature’ è un Poliidrossialcanoato(PHA) bio-based, un polimero sintetizzato da vari generi di batteri che grazie all’esperienza della Società ABA Srl viene stampato in capsula per tubetto.

Non ci resta che aspettare il prossimo 13 maggio 2019 per scoprire quale fra le innovazioni tecnologiche in corsa per l’Oscar del Packaging 2019 avrà la meglio.