L’ultimo nato in casa Favia ToBeNaturAL è un tubetto deformabile in alluminio completamente riciclabile e sostenibile. Il corpo è realizzato in alluminio, il materiale prediletto da Favia riciclabile al 100% con capsula di chiusura in bioplastica biodegradabile.

Una vera rivoluzione nel mondo del packaging. Al momento di scegliere il materiale più adatto per la capsula, il Tubettificio Favia si è rivolto ad Aba srl, azienda leader nel settore dello stampaggio di capsule per il settore farmaceutico e cosmetico, con la richiesta di un materiale innovativo.

La scelta è ricaduta su IAmNature®, un tecnopolimero bio vincitore del “Premio BioPlastics 2017”, prodotto da Maip srl, azienda specializzata nella produzione di compound termoplastici con uno spiccato interesse per i materiali innovativi, sostenibili e altamente tecnologici.

Si tratta di un composto di diversi polimeri tutti derivati da fonti rinnovabili, per questo si può definire un biopolimero. Con il termine Bioplastica ci si riferisce a materie plastiche basate su fonti rinnovabili oppure alla plastica biodegradabile e compostabile.

Un biopolimero a base carbonio biobased

Il principale polimero di cui si compone IAmNature® deriva dalla fermentazione di alcuni batteri. Il batterio scelto da IamNature® produce un grado speciale di poliidrossialcanoato, che ha la specifica proprietà di biodegradare sia in condizioni aerobiche sia anaerobiche.

Alla miscela base vengono aggiunte cariche minerali o fibre vegetali e ancora colori a base naturale e altri additivi naturali, utilizzati nella produzione di cosmetici. Nessun prodotto di sintesi chimica entra nel processo di formulazione di questo biopolimero, che risulta quindi essere completamente naturale.

Tecnicamente il processo che dà origine al biopolimero è la fermentazione di alcuni batteri, nel caso di IAmNature® si tratta di una coltura batterica che si moltiplica molto velocemente e genera delle macromolecole usate dai batteri stessi come fonte di carbonio di riserva. Un carbonio bio based. Ma cosa significa carbonio bio based?

In passato il carbonio era soltanto di origine fossile, proveniente da petrolio, gas naturale e carbone. Oggi giorno esiste un carbonio di derivazione sostenibile, ovvero derivato da fonti rinnovabili, materiali organici in cui il carbonio è collegato ad altri atomi di carbonio, idrogeno, ossigeno o altri elementi.

Sviluppo sostenibile e materie prime rinnovabili

Proprio in vista di uno sviluppo più sostenibile molte aziende hanno deciso di investire nella ricerca di materiale tecnologicamente avanzati, alternativi a quelli provenienti da materie prime fossili anche per intercettare una sempre maggiore consapevolezza da parte del consumatore. Con questa esigenza si è creata anche una sempre maggiore richiesta di certificazioni che garantissero l’effettiva qualità delle materie rinnovabili.

IAmNature® ha ottenuto la certificazione OkBiobased ottenendo un punteggio di 4 stelle, che significa garanzia di un contenuto in biocarbonio tra 80 e 100%.

Si tratta quindi di un materiale sostenibile e intelligente, poiché oltre ad essere completamente naturale può essere smaltito in maniera consapevole fra i rifiuti organici, con costi ambientali infinitamente inferiori rispetto alle tradizionali capsule in plastica.

Con ToBeNaturAL il mondo del packaging trova finalmente una risposta concreta all’esigenza di un packaging green e sostenibile, completamente riciclabile e a bassissimo impatto ambientale. Una vera rivoluzione che accrescerà il valore e l’impronta etica del vostro prodotto.

Per scoprire l’innovazione tecnologica di questa capsula in bioplastica biodegradabile contattateci. Saremo lieti di mostrarvi i nostri nuovi ToBeNaturAL con le innumerevoli personalizzazioni rese possibili dall’implementazione del nostro esclusivo metodo di stampa ToBeUnique oltre che della tecnologia StealthCode®.